Wappen Graubünden

Justiz Graubünden

Giustia dal Grischun

Giustizia dei Grigioni

Immagine simbolica: occhiali sopra tastiera e brossure

Risultati dell'elezione del 28 aprile 2019

I risultati dell'elezione del 28 aprile 2019 sono pubblicati sulla pagina tedesca.

 

 

 

Gratuito patrocinio

Di principio, le spese giudiziarie sono poste a carico della parte soccombente (cfr. art. 106 CPC). Su istanza di una parte, il Tribunale le può concedere il gratuito patrocinio se è sprovvisto dei mezzi necessari e se sua domanda non appare priva di probabilità di successo (cfr. art. 117 CPC). Per presentare l'istanza è possibile servirsi del seguente formulario (»link). 

Obbligo di conciliazione

Secondo il Codice di procedura civile di regola prima di rivolgersi a un Tribunale civile va svolta una procedura di conciliazione davanti a un'autorità di conciliazione.

Diritto successorio

Testamento / Contratto successorio

Se alla morte di una persona si rinviene un testamento, questo deve sollecitamente essere consegnato all’autorità competente, ancorché si considerasse nullo. Chiunque ha ricevuto il testamento in custodia o l'ha trovato tra le cose del defunto, è tenuto ad adempiere questo obbligo, sotto sua personale responsabilità, appena gli sia nota la morte del testatore (cfr. art. 556 cpv. 1 e 2 CCS).

Certificato d'eredità 

Il termine per rinunciare all'eredità è di tre mesi. Esso decorre, per gli eredi legittimi, dal momento in cui ebbero conoscenza della morte del loro autore, a meno che provino di aver conosciuto più tardi l’apertura della successione; per gli eredi istituiti, dal momento in cui hanno ricevuto la comunicazione ufficiale della disposizione che li riguarda (cfr. art. 567 cpv. 1 e 2). Di conseguenza, il certificato di eredità può essere rilasciato agli eredi solalmente dopo tre mesi dalla presa di conoscenza della morte risp. del testamento. Questo termine può unicamente essere accorciato, se tutti gli eredi dichiarano per iscritto al Tribunale regionale Maloja di rinunciare al loro diritto di rinuncia ai sensi dell'art. 566 CCS.

» richiesta per il rilascio di un certificato d'eredità  

Assunzione di prove a titolo cautelare prima della pendenza di causa

Secondo l'art. 158 cpv. 1 CPC, il giudice procede all’assunzione di prove a titolo cautelare qualora la legge autorizzi una parte a richiederla (lett. a), oppure la parte instante renda verosimile che i mezzi di prova siano esposti a pericolo o che sussista un interesse degno di protezione (lett. b). Di conseguenza, l'assunzione cautelare di prove presuppone che un determinato mezzo di prova non possa più essere assunto nel successivo processo di merito, poichè il mezzo di prova rischia di andare person essendo esposto a pericolo o la situazione che dev'essere provata con lo stesso rischia di modificarsi.

Divieto giudiziale

Ai sensi dell'art. 258 CPC, il titolare di un diritto reale su un fondo può chiedere al giudice di vietare ogni turbativa del possesso e, su querela, di infliggere ai contravventori una multa fino a 2'000.- franchi. Il divieto può essere emanato a tempo determinato o indeterminato.

» richiesta di rilascio di un divieto giudiziale

Torna in alto